Chi siamo

La Delegazione Regionale Basilicata è un organismo di coordinamento e di collegamento tra le Caritas Diocesane della Regione Basilicata con le seguenti finalità:

1.       Realizzare gli indirizzi e le delibere della Conferenza Episcopale Basilicata (CEB) in ordine alla testimonianza della carità.

2.       In conformità con le indicazioni della CEB collaborare con altri coordinamenti regionali o uffici diocesani al fine della realizzazione di progetti socio-pastorali che necessitano il coinvolgimento della Delegazione.

3.       Collegare e coordinare tra loro le Caritas Diocesane: per una lettura comune dei bisogni presenti sul territorio, per realizzare insieme progetti ed interventi nell’ambito della promozione umana e della mondialità, per stimolare le comunità ecclesiali in ordine ad una maggiore presa in carico della situazione della povertà, per individuare comuni percorsi formativi.

4.       Stimolare la comunità civile e, in particolare, le istituzioni pubbliche (regione, provincia, comune) al fine di una consistente presa in carico dei bisogni dei soggetti più poveri ed emarginati.

5.       É presieduto dal Vescovo incaricato per la testimonianza della carità dalla CEB, è costituito dal Delegato regionale Caritas e dai direttori delle Caritas Diocesane.

È organizzata in tre principali servizi (Promozione Caritas,Promozione MondialitàePromozione Umana), guidati e coordinati dai rispettivi referenti, anch’essi nominati fra i direttori delle Caritas diocesane. Per coadiuvare tali servizi e per meglio indagare i fenomeni di disagio, i processi di impoverimento e i fenomeni migratori è inoltre operativo un Servizio Studi e Ricerche.

 

IL DELEGATO REGIONALE
Viene nominato dalla CEB tra i direttori delle Caritas Diocesane. Il Delegato Regionale ha le seguenti mansioni:
Collega in maniera stretta la Delegazione regionale con la CEB.
Partecipa al Consiglio Nazionale della Caritas Italiana e ne informa la Delegazione.
Mantiene e stimola i collegamenti tra le Caritas Diocesane, le assiste nella loro attività, ne guida le iniziative comuni, specialmente quelle di carattere formativo.
Stimolare la comunità civile e, in particolare, le istituzioni pubbliche (regione, provincia, comune) al fine di una consistente presa in carico dei bisogni dei soggetti più poveri ed emarginati.
Su indicazione della CEB e degli altri direttori, cura i rapporti istituzionali con la Regione Basilicata e con tutti i soggetti del pubblico e del privato sociale in merito a progetti che interessano le Caritas Diocesane della Basilicata.

 

I COMPONENTI  LA DELEGAZIONE
S.E. mons. Vincenzo Orofino, Vescovo di Tricarico delegato della Conferenza Episcopale Basilicata per la carità e la salute
dott. Guseppe Grieco, direttore Caritas Melfi - Rapolla - Venosa (Delegato regionale)
prof.ssa Anna Maria Cammisa, direttore Caritas Diocesi Matera - Irsina (referente Promozione Umana)
don Giuseppe Molfese, direttore Caritas Diocesana Tricarico (referente Promozione Caritas)
don Francesco Nardone, direttore Caritas Diocesana Acerenza (referente Mondialità)
diac. Miche Basanisi , direttore Caritas Diocesana Potenza - Muro Lucano - Marsico Nuovo
diac. Gaetano Perretta, direttore Caritas Diocesana Tursi - Lagonegro